LE SUGGESTIONI MUSICALI DI PATRIZIA LAQUIDARA A VILLA DEI LEONI DI MIRA

Comune di Mira, Assessorato alla Cultura e Biblioteche Comunali
Caligola Circolo Culturale (1980-2020: 40 anni per la musica!)

SONGWRITING 2020
canzoni e narrazioni

Venerdì 21 febbraio
PATRIZIA LAQUIDARA
C’è qui qualcosa che ti riguarda
Patrizia Lquidara (voce), Daniele Santimone (chitarra elettrica ed acustica, cori)
Stefano Dallaporta (basso elettrico, cori), Nelide Bandello (batteria, cori)

MIRA (VE), Teatro Villa dei Leoni, Riviera S.Trentin
inizio spettacolo ore 21:00; apertura porte ore 20:30
biglietto unico intero € 13, ridotto € 10 (studenti under 26,
abbonati alla stagione teatrale e iscritti alle Biblioteche Comunali di Mira);
biglietti in vendita presso il teatro da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo;
prevendita online su Vivaticket ; informazioni: tel. 041.5628354 – 335.6101053;
info@teatrovilladeileonimira.it, cultura@comune.mira.ve.it, info@caligola.it

Patrizia Laquidara, siciliana di nascita e veneta d’adozione, è una tra le figure più inafferrabili, poliedriche e brillanti della nuova musica d’autore. Cantautrice e – occasionalmente – attrice e scrittrice, esordisce nella 13a edizione del Premio Città di Recanati (oggi Musicultura).
Il suo primo disco di inediti risale al 2003, «Indirizzo portoghese» (splendido il duetto con Mario Venuti), le vale l’invito al Festival di Sanremo del 2004 nella categoria “Nuove Proposte”, dove vince il premio della critica “Mia Martini”. Il secondo album, «Funambola», del 2007, prodotto da Arto Lindsay, e una serie di concerti tenuti in tutta Europa, ma anche in Giappone, Brasile, Stati Uniti e Marocco, l’aiutano a farsi conoscere anche al di fuori del nostro paese, consacrandola artista di caratura internazionale. Patrizia Laquidara vince quindi il Premio Tenco nel 2011 con «Il canto dell’anguana», premiato come miglior album dialettale di quell’anno.
La critica l’ha definita “una firma talmente personale da risultare unica”, “un’artista capace di assoluta credibilità” e “una delle voci più intense e liriche della nostra musica cosiddetta leggera”, ma anche “una compositrice in grado di innovare la musica d’autore”. Il suo nuovo progetto live, «C’è qui qualcosa che ti riguarda», prende il nome dal suo quinto ed ultimo disco, uscito poco più di un anno fa, e sa restituirci le sue magiche atmosfere con un mood vitale ed emozionante. Il lavoro è stato accolto con entusiasmo dalla critica e dal suo fedele pubblico. Il critico musicale Michele Monina l’ha definito “un capolavoro intriso di femminilità, potenza e fierezza, la bellezza in una delle sue forme musicali più alte, non solo nel nostro paese”.
Il cuore ritmico del live è sostenuto poderosamente da basso e batteria, che sono gli stessi nmusicisti presenti nell’album, Stefano Dallaporta e Nelide Bandello. Imbraccia invece la chitarra, sia quella elettrica che acustica, il fantasioso Daniele Santimone, con solido retroterra jazzistico alle spalle, tra i chitarristi più originali e creativi della nuova scena musicale italiana. Le parti corali e gli effetti vocali completano il quadro e sono distribuiti tra tutti i musicisti, così come le timbriche e le elettroniche, per andare a costruire un concerto davvero pieno di emozioni, che unisce la grande tradizione del cantautorato italiano con un’infinità di suggestioni, provenienti dai più diversi mondi musicali.

Share this article

 

News&Events

febbraio: 2020
L M M G V S D
« gen   apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829