DOCTOR 3: AL CANDIANI IL GRANDE JAZZ DI UN TRIO SPECIALE

Candiani Groove 2019

DOCTOR 3
Rea–Pietropaoli–Sferra
Danilo Rea (pianoforte)
Enzo Pietropaoli (contrabbasso)
Fabrizio Sferra (batteria)


venerdì 13 Dicembre
, ore 21:00
Mestre (Ve), auditorium del Centro Culturale Candiani
Piazzale L.Candiani 7, 4° piano (info e biglietteria, tel. 041.2386126)

ingresso unico non numerato: intero 15 euro, ridotto 12 euro per tessere  Cinema Più, IMG e soci Caligola,
10 euro per Candiani Card e studenti fino a 26 anni, speciale a 3 euro per under 14

La formazione è nata nel 1997 con la registrazione di «The Tales of Doctor 3», giudicato miglior album italiano dell’anno dal mensile Musica Jazz nel 1998. La stessa rivista ha anche proclamato Doctor 3 miglior gruppo italiano nel 1999, 2001 e 2003. Il trio romano – che sino ad oggi non ha mai cambiato i suoi componenti – ha poi ispirato sia Brad Meldhau che i Bad Plus di Ethan Iverson – formatisi tre anni dopo, nel 2000 – nella rilettura di brani pop e della tradizione classica. Sin dagli esordi questo non è mai stato il trio di Danilo Rea – che dei tre musicisti è senza dubbio il più celebre – ma un trio paritetico, dove ciascuno, quindi anche la coppia ritmica, ha un ruolo importante e per nulla secondario.
In tutti i suoi dischi Doctor 3 sfrutta la melodia, soprattutto quella italiana, come elemento necessario allo sviluppo dell’improvvisazione, ed utilizza materiali musicali eterogenei per una rilettura originale degli stessi in chiave jazzistica: da Pietro Mascagni a Sting, dai Beatles ai Red Hot Chili Peppers, da Domenico Modugno a Tom Waits. Vanno ricordati a tal proposito due “dischi a tema”, pubblicati dall’editoriale L’Espresso: «Progetto Sgt. Pepper», nel 2007, e «Omaggio alle canzoni del Sessantotto», l’anno successivo. Dopo aver sospeso a sorpresa l’attività nel 2009, nel pieno del successo, il trio è tornato a riunirsi occasionalmente dal 2014, dopo l’uscita del loro ottavo disco, intitolato semplicemente «Doctor 3» (Parco della Musica).
“Un pretesto per tornare bisogna sempre seminarselo dietro, quando si parte.” (Alessandro Baricco). Ignoriamo quale sia stata la ragione che abbia portato alla ricostituzione dei Doctor 3 dopo cinque lunghi anni di silenzio, ma non possiamo che salutarla con entusiasmo. È bastato poco per tornare a farci catturare dalle emozioni che da sempre sanno regalarci il pianoforte di Danilo Rea, il contrabbasso di Enzo Pietropaoli e la batteria di Fabrizio Sferra, ciascuno con un importante curriculum alle spalle. Nessuno di loro aspetta più i sessant’anni ma il loro jazz non ha perso lo smalto e la freschezza degli inizi, poggiando su un mirabile interplay ed un comune retroterra musicale nell’area romana, dove i tre si sono formati e messi in luce. Anzi la loro musica, come il buon vino, con gli anni migliora.
Soprattutto in concerto il trio non sembra aver perso il piacere di inventare la musica in modo istantaneo e di improvvisare in modo collettivo, pur non dimenticando mai la melodia del brano, che viene sempre trattata con cura e rispetto. How deep is your love dei Bee Gees, Life on Mars di David Bowie, Across the Universe dei Beatles, Cheek to Cheek di Irving Berlin sono solo alcune perle di una preziosa collana, com’è quella realizzata per il già menzionato «Doctor 3». Anche nell’ultimo disco, uscito lo scorso maggio dopo cinque anni di silenzio discografico, «Canto libero», che propone una rilettura in jazz di canzoni tratte dal repertorio di Lucio Battisti, è presente la magica alchimia dei precedenti e pluripremiati lavori.

INFORMAZIONI
Biglietti in vendita presso il Centro Culturale Candiani negli orari di biglietteria.
Vendita online sul Sito Candiani e Sito Vivaticket (VivaTicket, Call & Buy tel. 892.234).
candiani@comune.venezia.it; info@caligola.it; Candiani tel. 041.2386126, Caligola tel. 335.6101053 / 349.3534033. Facebook Caligola Music, Facebook Candiani

Share this article

 

News&Events

novembre: 2019
L M M G V S D
« ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930