Torna dopo un anno di pausa Mirano Oltre, rassegna dove s'incontrano libri e musica


Comune di Mirano e Caligola Circolo Culturale
con il contributo di
Fondazione Riviera Miranese
con la collaborazione di
Associazione Buon Vento e Libreria Alfanuì

“MIRANO OLTRE (libri & musica) 2018”
IX^ edizione (a Giuliano Benetti)

Mercoledì 4 luglio
STEFANO SIMONCELLI
TRAPPER KEAPER
Will Thompson (tastiere), Jeff Albert (trombone), Marcello Benetti (batteria)

Mercoledì 11 luglio
ANNALISA BRUNI
PONCHIROLI & SELLA DUO
Marco Ponchiroli (pianoforte), Gigi Sella (sax soprano)

Mercoledì 18 luglio
MARIAPIA VELADIANO
NEW LANDSCAPES
Silvia Rinaldi (violino), Luca Chiavinato (oud, liuto), Francesco Ganassin (clarinetto basso)

Mirano Oltre è dedicata alla memoria di Giuliano Benetti, scomparso nel maggio 2012.
Giuliano ha ideato e realizzato questa rassegna con uno scopo semplice e generoso:
regalare a Mirano un po’ di bellezza, attraverso l’arte della musica e della scrittura.

Torna, dopo un anno di silenzio, la rassegna “Mirano Oltre”, promossa da Comune di Mirano ed associazione Caligola, con il contributo di Fondazione Riviera Miranese e la collaborazione di Libreria Alfanuì ed associazione Buon Vento. Ritorna con identiche passione e voglia di lasciare il segno, ma soprattutto con l’acquisita consapevolezza che la sua vera vocazione è quella di proporre incontri fra scrittori o poeti e musicisti inediti e sfidanti, dove la musica viene messa sullo stesso piano della parola. Abbinamenti non banali e con un margine di rischio, ma che proprio per questo possono riservare gradite sorprese, risultando talvolta magici, come lo sono stati quelli fra Patrizia Valduga e Daniele Di Bonaventura, Marcia Theophilo e Claudio Cojaniz, Federico Baccomo e Helen Gillet, solo per ricordarne qualcuno.
La rassegna si tiene quest’anno per la prima volta tutta in Calle Ghirardi, luogo intimo e suggestivo, cornice ideale per dialoghi intensi e “senza rete” come sono quelli proposti, e conferma la sua ambizione di andare “oltre”, come recita il suo stesso titolo, ogni nostra abitudine e sicurezza. Si inizierà mercoledì 4 luglio con uno dei più importanti esponenti della poesia italiana contemporanea, Stefano Simoncelli, che dialogherà con il contagioso funk–jazz, estremamente libero e creativo, di Trapper Keaper, trio proveniente da New Orleans e formato da Will Thompson, tastiere, Jeff Albert, trombone, Marcello Benetti, batteria. Il jazz e la sua improvvisazione sembrano un perfetto controcanto per il poeta romagnolo, passato dalla storica rivista «Sul porto» alle collaborazioni con Benzoni e Sereni, Caproni e Pasolini, sino alle ultime due raccolte di poesie, pubblicate entrambe da Italic Pequod, «Hotel degli introvabili» (2014) e «Prove del diluvio» (2017), con poesie dedicate alle figure importanti della sua vita.
Saranno quindi due scrittrici le protagoniste dei successivi incontri. L’11 luglio toccherà ad Annalisa Bruni, che nei suoi due ultimi lavori, pubblicati entrambi da Cleup, propone 40 originali ritratti di donne. In «Tipi da non frequentare» (2013), la scrittrice veneziana – che tiene anche corsi di scrittura creativa – tratta del fenomeno sociale delle donne “single”, mentre in «Tipe da frequentare (ma per quanto?)» (2016), il seguito ideale del primo, racconta sempre di incontri poco fortunati, ma visti questa volta sotto lo sguardo di “lui”. Le sue storie si incroceranno con quelle, altrettanto sottili ed avvincenti, che ci suonerà il collaudato e raffinato duo jazzistico formato dal pianista veneziano Marco Ponchiroli e dal sassofonista vicentino Gigi Sella, musicisti che hanno decine di incisioni alle spalle ed un grande seguito fra gli appassionati della nostra regione.
Sarà ancora l’universo femminile a costituire l’argomento principale della serata conclusiva della rassegna, in programma mercoledì 18, che ospiterà Mariapia Veladiano, di cui è uscito appena qualche mese fa per Guanda «Lei», romanzo in cui l’ormai celebre scrittrice vicentina riesce a dar voce ad un personaggio unico, Maria di Nazareth, restituendola alla sua piena essenza umana. D’altro canto la Veladiano aveva già dato prova di quanto con la sua scrittura riesca a restituirci un’analisi psicologica dei personaggi lucida e profonda sia nel libro precedente, «Una storia quasi perfetta» (Guanda, 2016), sia in «La vita accanto» che, dopo aver vinto nel 2010 il Premio Italo Calvino per autori inediti, è stato pubblicato da Einaudi. Le faranno da ideale sottofondo le note, delicate e e profonde allo stesso tempo, suonate dal trio veneto New Landscapes, magicamente sospeso fra classica, minimalismo, jazz ed etnica, la cui originale e suggestiva ricerca musicale ha già ottenuto importanti riconoscimenti in ambito nazionale. Ne fanno parte Silvia Rinaldi, violino, Luca Chiavinato, oud e liuto, Francesco Ganassin, clarinetto basso.

MIRANO (VE), Calle Ghirardi
inizio spettacoli ore 21:15
ingresso libero e gratuito
in caso di pioggia al Teatro di Villa Belvedere

Informazioni:
Libreria Alfanuì Mirano, tel. 041.4355707, libreria@alfanui.it, www.facebook.com/MiranoOltre/
Caligola Mestre (Ve), tel. 335.6101053, info@caligola.it, www.caligola.it, www.facebook.com/caligolamusic/


Share this article

 

News&Events

giugno: 2018
L M M G V S D
« mag   lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930