Ritorna Mirano Storytelling venerdì 23 giugno in Calle Ghirardi

Il secondo appuntamento con la nuova rassegna miranese propone altre due scrittrici, che ci racconteranno stavolta, sempre in Calle Ghirardi, storie di viaggi, presentate dalla scrittrice Annalisa Bruni ed accompagnate dal jazz del sassofonista Michele Polga, proposto da Caligola in collaborazione con la Scuola T.Monk di Mira.

venerdì 23 giugno – fil rouge: i viaggi

«La felicità è una storia semplice», Lorenza Gentile (Einaudi)
Un viaggio, quello che intraprende Vito Baiocchi, per accompagnare la nonna, la sua unica parente, che vuole tornare a rivedere il paese dove è nata. Ma non è un viaggio qualsiasi per Vito. Solo pochi giorni prima era pronto a togliersi la vita, stanco e depresso. E ora si ritrova a seguire la nonna dispotica e una serie di personaggi strani e affascinanti, attraversando l’Italia verso la Sicilia. Ma questo viaggio lo cambierà, per sempre. Un viaggio ed insieme una delicata e intelligente storia di rinascita.
Lorenza Gentile, al suo secondo libro dopo «Teo», dimostra di possedere tutte le doti di una scrittrice di razza: stile, intelligenza e fantasia.

«La sposa yemenita», Laura Silvia Battaglia (Beccogiallo)
Lo Yemen, una terra che nell’immaginario collettivo occidentale è patria di terroristi, covo di rapitori di turisti, inferno per donne velate e senza voce. Eppure lo Yemen è tutt’altro che questo, è la patria della biblica regina di Saba, è una terra di straordinaria bellezza, tanto da ammaliare Pierpaolo Pasolini, che riuscirà a far designare Sana’a, la capitale, “Patrimonio dell’Umanità” dall’Unesco.  Come si può raccontare questo paese agli occidentali prevenuti, se non attraverso la lievità di una “graphic novel”? «La sposa yemenita» è questo: una graphic novel, forse il modo migliore per dire all’Occidente “questo è un paese meraviglioso”.
Laura Silvia Battaglia, nomen omen, è una delle più importanti giornaliste da “battaglia” italiane, vincitrice tra gli altri del Premio Maria Grazia Cutuli per le sue inchieste in zone di conflitto. E’ sposata con Taha e vive tra l’Italia e lo Yemen.

interventi musicali di
Michele Polga (sax, live electronics)
Sassofonista moderno, innovativo, originale ed allo stesso tempo rispettoso della tradizione, Michele Polga, vicentino, classe 1970, è da oltre un decennio fra i più interessanti jazzisti italiani. I non numerosi dischi incisi a proprio sono stati  sempre molto significativi, da quello del suo debutto come leader, “Movin’ house” (2004) al più recente “Little magic” che, come il precedente, “Clouds over me”, lo vede alla testa di un quartetto con Paolo Birro al piano. Degni di menzione sono anche i due album incisi in quintetto con un co–leader del calibro di Fabrizio Bosso, da tempo trombettista di punta del jazz europeo. In quest’occasione Polga si esibirà in completa solitudine, arricchendo la già vasta gamma sonora dei suoi sax con l’uso dell’elettronica.

conduce la serata
ANNALISA BRUNI
, scrittrice

MIRANO (VE), Calle Ghirardi, ore 21:00
ingresso libero e gratuito

in caso di maltempo nella Sala Conferenze di Villa Errera

informazioni:
Libreria Mondadori Mirano, tel. 041.4355707, libreria@alfanui.it
www.facebook.com/MiranoOltre

associazione Caligola, tel. 335.6101053, fax 041.962205, info@caligola.it
www.facebook.com/caligolamusic

 

Share this article

 

News&Events

giugno: 2017
L M M G V S D
« mag   ago »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930