NEW LANDSCAPES: EQUILIBRIO E NATURALEZZA DEL SUONO DI UN TRIO

CANDIANI GROOVE
Marzo 2017


Sabato 11 marzo, ore 21:00

NEW LANDSCAPES
“Rumors”
Silvia Rinaldi (violino barocco)
Luca Chiavinato (liuto barocco, oud)
Francesco Ganassin (clarinetto basso)

evento speciale : presentazione del disco «Rumors» (Caligola 2224)

ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili

MESTRE (VE), Auditorium del Centro Culturale Candiani
Piazzale Candiani, 4° piano

Informazioni
Candiani, tel. 041.2386126, www.centroculturalecandiani.it – Facebook: facebook.com/Centro.Culturale.Candiani
Caligola, cell. 335.6101053, fax 041.962205, www.caligola.it – info@caligola.it – Facebook: facebook.com/caligolamusic/

Non poteva non essere presentato anche nel luogo dove è stato registrato, il primo disco del trio New Landscapes, «Rumors», pubblicato due mesi or sono dalla nostra etichetta. Succede di rado che un disco del debutto venga registrato dal vivo, ma è  stata una serata particolarmente riuscita quella del 9 giugno 2016 all’auditorium del Candiani, una serata in cui tutto ha funzionato alla perfezione, grazie anche ad un tecnico del suono capace e sensibile come Roberto Barcaro, ed in cui un pubblico particolarmente attento e caloroso è sembrato diventare il quarto componente del gruppo, vero valore aggiunto del concerto, e quindi della registrazione. Riascoltata qualche mese dopo, a mente fredda, la musica è parsa a tutti ancora magica, ed i tre musicisti hanno deciso, insieme  ai promotori del concerto, di farne un disco: è nato così «Rumors», e quello che prima era solo un sogno è diventato quindi il primo concreto passo di un percorso musicale che fa già intravvedere nuovi ed interessanti sviluppi.

Il trio New Landscapes nasce dall’esigenza di esplorare le potenzialità espressive di una formazione cameristica in cui convivono strumenti e musicisti di estrazione diversa. La musica barocca, quella contemporanea, l’improvvisazione jazz, così come le composizioni originali del trio, diventano possibili declinazioni di un unico modo di concepire la musica: la ricerca di un suono e di un gesto equilibrati ed evocativi. I tre musicisti veneti, accumunati da insolite apertura e curiosità musicali, provengono da esperienze diverse. Il trio ha debuttato in concerto il 15 giugno 2015 a Venezia.

Avevano già suonato insieme Silvia Rinaldi, violinista veneziana con molte esperienze professionali alle spalle, e Luca Chiavinato, chitarrista classico poi specializzatosi con il liuto barocco nel repertorio antico e con l’oud in quello arabo–andaluso. Ma se il loro incontro musicale poteva già apparire interessante (qualche brano del disco vede infatti all’opera soltanto il duo), la vera novità del progetto è rappresentata dall’aggiunta del clarinetto basso di Francesco Ganassin, musicista poliedrico, a suo agio sia in ambito jazz che contemporaneo. Sempre intento alla creazione di nuovi paesaggi sonori, il trio non ricerca tanto la contaminazione fine a se stessa, quanto la naturalezza del suonare insieme, cercando i tratti comuni di un linguaggio davvero universale.

Per avere maggiori dettagli sul disco, clicca sulla copertina…


Share this article