CANDIANI GROOVE 2016

Domenica 28 febbraio, ore 18.00

JAZZ AT CONSERVATORY

Arrigo Cappelletti ed il Dipartimento Jazz
del Conservartorio B.Marcello di Venezia

Homage to Andrew Hill

Arrigo Cappelletti Trio
Arrigo Cappelletti (pianoforte)
Alvise Seggi (contrabbasso)
Raul Catalano (batteria)

Jazz Sextet
Sergio Orlandi (tromba)
Massimo Parpagiola (sax tenore e soprano)
Paola Furlano (voce)
Arrigo Cappelletti (pianoforte)
Alvise Seggi (contrabbasso)
Raul Catalano, Alex Poletto (batteria)

Ingresso : intero € 5
ridotto speciale per giovani fino ai 29 anni (posti limitati) € 3

MESTRE (VE), Auditorium del Centro Culturale Candiani
P.le Candiani, 4° piano, inizio concerto ore 18.00

Informazioni
Centro Culturale Candiani, tel. 041.2386126, candiani.comune.venezia.it
Profilo Facebook: facebook.com/Centro.Culturale.Candiani
Caligola, cell. 340.3829357 – 335.6101053, fax 041.962205, www.caligola.it – info@caligola.it
Facebook: facebook.com/pages/Caligola-Circolo-Culturale/198558337034

Prevendite
Biglietti acquistabili presso la biglietteria del Centro Culturale Candiani 041.2386126
e online sui siti candiani.comune.venezia.it e www.biglietto.it.

La biglietteria è aperta con il seguente orario:
martedì e giovedì 10.00-12.00 e 16.00-18.00; mercoledì e venerdì 10.00-12.00; nei giorni dei concerti prima dello spettacolo

Dopo il primo ed assai apprezzato appuntamento dello scorso 24 gennaio con il Dipartimento Jazz del Conservatorio di Padova, coordinato da Marcello Tonolo, “Jazz at Conservatory”, sorta di “rassegna nella rassegna” (una vetrina che Candiani Groove ha voluto aprire sulle sette università musicali del Veneto), darà spazio domenica 28 febbraio, sempre in pomeridiana, al Dipartimento Jazz del Benedetto Marcello di Venezia, diretto da Arrigo Cappelletti, classe 1949, da oltre un trentennio fra i più apprezzati pianisti italiani di jazz. Il musicista lombardo – oltre ad aver firmato importanti lavori come leader, ha collaborato con maestri del calibro di Barre Phillips e Ralph Alessi, Steve Swallow e Lew Soloff, ma è anche un acuto saggista e scrittore – presenterà per l’occasione un proprio progetto originale dedicato ad Andrew Hill (1931–2007), pianista tanto importante quanto sottovalutato del jazz moderno.
Il concerto è stato diviso in due parti. Nella prima ascolteremo il classico trio jazz “piano–basso–batteria”, di cui sarà protagonista lo stesso Cappelletti, che verrà affiancato da Alvise Seggi, classe 1975, contrabbassista di Venezia, attivo da molti anni sulla scena triveneta sia come strumentista sia come leader, e dal batterista Raoul Catalano, uno degli allievi più talentuosi del Dipartimento Jazz del Conservatorio veneziano. Nella seconda parte si aggiungeranno al trio la voce di Paola Furlano, un’altra nota esponente del jazz veneziano, l’esperto e quotato trombettista lombardo Sergio Orlandi, distintosi in importanti produzioni sia in ambito jazzistico che leggero, ed un altro allievo di valore, il sassofonista Massimo Parpagiola. L’inedito ma interessante sestetto si avvarrà anche del supporto di un altro studente, Alex Poletto, che si alternerà con Raoul Catalano alla batteria.

Share this article