Comune di Venezia, Direzione Attività Culturali e Turismo
Centro Culturale Candiani
Caligola Circolo Culturale

“CANDIANI GROOVE”
Marzo 2015

mercoledì 4 Marzo, ore 21.00
TIM BERNE SNAKEOIL
Tim Berne, sax alto
Oscar Noriega, clarino e clarinetto basso
Matt Mitchell, pianoforte e tastiere
Ches Smith, batteria, percussioni e vibrafono

ingresso: intero 13 euro – ridotto* 10 euro

ACQUISTA QUI

Partecipa all’evento Facebook

MESTRE (VE), Auditorium del Centro Culturale Candiani

P.le Candiani, 4° piano, inizio concerti ore 21.00

Informazioni
Centro Culturale Candiani, tel. 041.2386126, candiani.comune.venezia.it
Profilo Facebook: facebook.com/Centro.Culturale.Candiani
Caligola, cell. 340.3829357 – 335.6101053, fax 041.962205, www.caligola.it – info@caligola.it
Facebook: facebook.com/pages/Caligola-Circolo-Culturale/198558337034

Prevendite
Biglietti acquistabili presso la biglietteria del Centro Culturale Candiani 041.2386126
e online sui siti candiani.comune.venezia.it e www.biglietto.it. La biglietteria è aperta con il seguente orario: martedì-domenica 16.00/ 20.00 fino alle 22.00 in occasione di spettacoli. Giorno di chiusura: lunedì.

Riduzioni per possessori Candiani Card e Carta Cinemapiù, IMG Card, Associazione Caligola, studenti

Riduzioni per i possessori di JAZZIT card: info qui http://www.jazzit.it/jazzit-card-convenzioni.html

TIM BERNE, IL SASSOFONISTA BIANCO DI SYRACUSE

Tim Berne, americano classe 1954, fa senza dubbio parte della categoria dei musicisti che in età matura rielaborano la musica sempre con la stessa intensa e fresca creatività, attenti a recepire nel contempo i mutati umori del contesto circostante.
Tornato alla ribalta internazionale da protagonista, il sassofonista bianco di Syracuse sembra vivere una sorta di seconda giovinezza. La radicale e matura sintesi espressiva a cui sembra definitivamente approdato è attestata soprattutto dai suoi ultimi due dischi da leader, pubblicati dalla prestigiosa etichetta Ecm, grazie a cui sta avendo una maggiore visibilità e che lo vedono alla testa del quartetto Snakeoil. Altre collaborazioni significative sono il duo con il contrabbassista Bruno Chevillon, le partecipazione al Tower–Bridge di Marc Ducret e ai gruppi di Drew Gress, Michael Formanek e Ches Smith.
La sua attuale visione estetica sembra dare il meglio di sé con Snakeoil, quartetto in cui il suo sax alto è affiancato dai clarinetti dello straordinario Oscar Noriega, dal pianoforte di Matt Mitchell e soprattutto dall’esplosiva batteria di Ches Smith, diventato da qualche anno un imprescindibile punto di riferimento del drumming contemporaneo.
Nella concezione del sassofonista americano composizione e improvvisazione sono strettamente connesse. Per ottenere questo la musica di Snakeoil necessita di un grande “interplay” e di una sintonia quasi empatica tra i suoi componenti, tutti realmente funzionali al progetto. Ne sono splendida testimonianza i due già ricordati album Ecm: il primo, “Snakeoil”, del 2012, da cui ha preso nome il quartetto, è stato salutato dalla critica come un capolavoro, e il successivo, “Shadow Man”, del 2013, altrettanto riuscito e suggestivo, ha confermato Snakeoil come uno dei gruppi più significativi della scena jazzistica degli ultimi anni.

Share this article

 

News&Events

febbraio: 2015
L M M G V S D
« gen   mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728