Gentili tutti, postiamo notizia di questo importante concerto mestrino che si terrà presso il Centro Culturale Candiani.

bubola-mestre-candiani

 

MASSIMO BUBOLA CANTA LA GRANDE GUERRA
Il testamento del Capitano
Al Centro Culturale Candiani

Massimo Bubola torna -domenica 12 ottobre alle ore 18.00- al Centro Culturale Candiani  a presentare una delle sue grandi passioni: le canzoni della Grande Guerra. Il Testamento del Capitano è il secondo album di studio dedicato a questo sentito argomento, proprio nel centesimo anniversario dall’inizio del conflitto.

Il concerto –organizzato nell’ambito di Matite in Viaggio, carnets disegni parole- abbraccerà anche il precedente lavoro fatto sull’epopea musical-letteraria della grande Guerra con il celebrato album del 2005 Quel lungo treno definito dalla critica un album epico e di grande levatura musicale e poetica. Un lavoro di respiro europeo e legato al grande song-writing, che valorizza un genere, quello della canzone tradizionale di area alpina, riportandolo a una visione d’autore e alle grandi sonorità elettriche e acustiche della letteratura rock-folk.

Bubola, dunque, nel suo lavoro di ricostruzione storico-realistica di quel repertorio, riprende e riarrangia grandi brani tradizionali come Era una notte che pioveva, Monte Canino, Ta pum, Il Testamento del Capitano, Sul Ponte di Perati, Monti Scarpazi, Bombardano Cortina, Sul Ponte di Bassano, La tradotta, Ponte de Priula, Il disertore e Adio Ronco caratterizzandoli profondamente con il suo stile di scrittura, di canto e di produzione, legati al folk-rock elettroacustico di cui Massimo è maestro e precursore in Italia, e propone anche sue nuove canzoni, che nei testi e nelle sonorità riprendono il tema della Grande Guerra con brani come Noi veniàm dalla pianure, Nostra Signora Fortuna e Jack O’Leary (storia di un soldato irlandese ucciso dai gas sul fronte belga), Da Caporetto al Piave, L’alba che verrà, Neve su Neve, Vita di Trincea.

L’autore introdurrà le canzoni e coglierà l’occasione per un inquadramento storico antropologico della Grande Guerra, parlando di molti aspetti: dei trasferimenti, della vita di trincea, delle paure, dei sentimenti, delle lontananze, e delle malinconie dei soldati, usando un linguaggio semplice, ma fortemente emotivo, illustrando il grande e drammatico scenario umano ed epocale per raggiungere anche un pubblico di neofiti e con scarsa conoscenza di quegli eventi.

Oltre a ricordare anche grandi film sull’argomento tra cui La Grande Guerra di Mario Monicelli e Uomini contro di Franco Rosi, Massimo reciterà inoltre poesie di poeti italiani nella Grande Guerra come Ungaretti, Saba, Thovez e brevi ed efficaci racconti di Rigoni Stern, Lussu, Gadda e altri.

 

domenica 12 ottobre, ore 18.00
Massimo Bubola
Il testamento del Capitano

Massimo Bubola voce, chitarra acustica, armonica a bocca
Enrico Mantovani chitarra acustica, chitarra elettrica, mandolino
Alessandro Formenti basso elettrico

*

auditorium quarto piano
ingresso: intero 10 euro – ridotto 7 euro (Candiani Card, CinemaPiù, IMG Card, studenti)
Biglietti in vendita alla biglietteria del Centro e online sui siti www.centroculturalecandiani.it e www.biglietto.it (diritto di prevendita 1 euro)

Scarica la news in pdf

Candiani News 114 bubola

 

Share this article

 

News&Events

ottobre: 2014
L M M G V S D
« set   nov »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031