Città di Venezia, Assessorato alle Attività Culturali
Centro Culturale Candiani
Caligola Circolo Culturale

CANDIANI GROOVE
Dicembre 2013

Domenica 15 Dicembre, ore 18.00

PEDRO KOUYATE’ & MANDINKA TRANSE ACOUSTIQUE

Pédro Kouyaté (voce, chitarre, percussioni), Florent Dupuit (sassofoni, flauto),
Nelson Hamilcaro (basso elettrico), Renault Ollivier (batteria, calebasse, cori)

posto unico: intero € 13, ridotto € 10

AUDITORIUM CENTRO CULTURALE CANDIANI
Piazzale Candiani 7 – MESTRE (VENEZIA)

ACQUISTA IL BIGLIETTO

PARTECIPA ALL’EVENTO FACEBOOK

Informazioni
Centro Culturale Candiani, tel. 041.2386126, www.centroculturalecandiani.it
Profilo Facebook: facebook.com/Centro.Culturale.Candiani
Caligola, cell. 340.3829357 – 335.6101053, fax 041.962205, www.caligola.it - info@caligola.it
Profilo Facebook: facebook.com/caligola.circolo ; pagina fan: facebook.com/pages/Caligola-Circolo-Culturale/198558337034

Prevendite
Circuito biglietto.it acquistabile presso la biglietteria del Centro Culturale Candiani 041.2386126
e online sui siti www.centroculturalecandiani.it e www.biglietto.it. La biglietteria è aperta con il seguente orario anche la domenica: 10.30 – 12.30 / 15.30 – 22.00. Giorno di chiusura: lunedì.

Riduzioni per possessori Candiani Card e Carta Cinemapiù, studenti under 25, GaT

GaT – Giovani a Teatro 2,50 www.giovaniateatro.it

Riduzioni per i possessori di JAZZIT card: info qui http://www.jazzit.it/jazzit-card-convenzioni.html

*

«Of course, this is transe music, built amongst rhythmic patterns and essential modal… Truly, it is impossible to resist this stuff»
RAMBLARD

Pedro Kouyaté è un formidabile polistrumentista maliano formatosi musicalmente accanto a Toumani Diabate, leggendario virtuoso della kora mandinga. Per anni ha suonato nella sua band Symmétric Orchestra durante le serate musicali del mitico club Le Hogon di Bamako. In seguito, ha accompagnato alla calebasse (percussione africana tradizionale) il celebre bluesman maliano Boubacar Traore, seguendolo in tournée internazionali attraverso l’Europa e gli Stati Uniti. Oggi, Pedro vive a Parigi e nel 2007 ha creato i Mandinka Transe Acoustique. Pedro e la sua band sono artefici di una trance “mentale” dove le sue origini griot maliane si fondono con influenze occidentali, soprattutto il jazz con cui si esibisce per un’unica data in esclusiva italiana al Centro Candiani di Mestre, nell’ambito della rassegna “Candiani Groove”. Spirito libero e visionario, è nella cultura ancestrale del suo paese d’origine, e in particolare nel’universo profondo e mistico della confraternita dei “cacciatori mandingo”, che prende in prestito il flusso sonoro e le incredibili scale pentatoniche. Questa ricchezza inesauribile rappresenta le fondamenta stesse delle sue creazioni, ma Pedro gli rende omaggio a modo suo, in maniera del tutto originale. Le melodie che usa nel canto e sulla chitarra (ma anche sul n’goni, il suo strumento preferito), creano uno stato di trance ipnotica in cui si intrecciano assoli memorabili e dialoghi con i suoi musicisti: l’incredibile sassofonista Florent Dupuit, il bassista Hamilcaro Nelson e il batterista e percussionista Renaud Ollivier. Il modo in cui Pedro Kouyate suona il n’goni – strumento a corde con suoni percussivi, quasi un medium col mondo parallelo, che alligna misteriosamente nella vita dei cacciatori mandingo – fa di lui uno degli artisti africani più sorprendenti in circolazione. Quando è sul palco, Pedro fa vibrare le sue canzoni con voce profonda, attraverso un registro vocale dai toni bassi e dissonanti. Ma a dar vita compiutamente allo spettacolo ci pensa anche quella speciale aura declamatoria, tipica dei Griot che si esibiscono in pubblico. Questa dimensione calma e introspettiva, si alterna ad improvvisi cambi di ritmo, offrendo uno spettacolo sempre speciale, dall’atmosfera ricca e vibrante. Seguendo le orme dei propri antenati, Pedro Kouyaté – grazie al suo enigmatico carisma e all’energia creativa dei suoi musicisti – seduce lo spettatore portandolo per mano in un viaggio generoso e dinamico; un viaggio senza tempo, ogni volta diverso e sorprendente.

Share this article

 

News&Events

novembre: 2013
L M M G V S D
« ott   dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930