Comune di Venezia, Assessorato alle Attività Culturali, Parrocchia dei Frari e Caligola Circolo Culturale in collaborazione con Fucina Frari

Venerdì 26 Ottobre – ore 21.15
Basilica dei Frari di Venezia

PIETRO TONOLO (sax tenore e soprano)
SONIG TCHAKERIAN (violino)

E’ l’unico duetto inedito della rassegna. Una vera e propria “prima assoluta” insomma. Dopo aver conosciuto la violinista classica Sonig Tchakerian, trasferitasi di recente a Padova, Pietro Tonolo ha iniziato ad invitarla come ospite all’interno dei suoi progetti, soprattutto nel duo che lo vede da tempo affiancato a Giancarlo Bianchetti. I tre si sono esibiti lo scorso giugno nel festival “Mirano Oltre”. Il passo successivo non poteva esser altro che la costituzione di un duo, a lungo meditato e ora finalmente realizzato, che gli appassionati avranno occasione di ascoltare in anteprima proprio qui ai Frari. Il duo Tchakerian/Tonolo si esibirà dunque per la prima volta, di conseguenza il programma presentato sarà completamente nuovo e concepito in funzione del meraviglioso e unico spazio della Basilica dei Frari; si alterneranno rielaborazioni di musica armena quali l’Inno della risurrezione di Nerses Shnorhali, (musicista e mistico vissuto circa 1000 anni fa) e pagine pianistiche di Aram Khachaturian, musiche originali di Pietro Tonolo e brani del repertorio violinistico.
Pietro Tonolo, veneziano classe 1959, è da tempo uno dei più noti sassofonisti jazz europei. Si è avvicinato alla musica molto giovane, studiando violino classico, ma è poi rapidamente passato al sax tenore ed al jazz. Ha suonato in Europa ed in America nei gruppi di Gil Evans, Chet Baker e Paul Motian, con cui ha anche inciso. Ha pubblicato ormai quasi un centinaio di dischi, come sideman e come leader, ottenendo sempre larghi riconoscimenti di critica e di pubblico. Ha collaborato con molti dei maggiori protagonisti del jazz europeo, da Franco D’Andrea a Enrico Rava, da Rita Marcotulli a Tony Oxley, da Henri Texier a Danilo Rea, ma ha soprattutto suonato regolarmente con maestri del calibro di Lee Konitz, Steve Lacy, Joe Chambers, Gil Goldstein e Steve Swallow, guadagnandosi la più alta considerazione dei colleghi d’oltreoceano.
Sonig Tchakerian, armena, nata ad Aleppo, in Siria, ha cominciato a suonare il violino da piccola, sotto la guida del padre. Trasferitasi in Italia, si è diplomata a 16 anni con la lode sotto la guida di Giovanni Guglielmo. Si è quindi perfezionata con Salvatore Accardo a Cremona, con Franco Gulli a Siena e Nathan Milstein a Zurigo. Premiata nel 1980 al concorso Paganini di Genova, e per due volte, nel 1982 e 1989, all’ARD di Monaco, tiene recital soprattutto per violino solo ed in duo con pianoforte (con Andrea Lucchesini ha eseguito l’integrale delle Sonate di Beethoven). Ha suonato come solista con le principali orchestre europee. È tra i pochi violinisti in grado di eseguire dal vivo l’integrale dei Capricci di Paganini. Ha fatto parte del Trio Italiano, con cui nel 1990 ha vinto il Premio Gui a Firenze ed ha registrato le integrali di Beethoven, Schubert e Schumann.

***

Informazioni: Caligola, www.caligola.it, cell. 340.3829357; Fucina Frari 041.2728615

Biglietti: Posto unico non numerato. Biglietti: 15 euro intero, 10 ridotto (riduzioni per under 20, studenti under 25).

Riduzioni per i possessori di JAZZIT card: info qui http://www.jazzit.it/jazzit-card-convenzioni.html

Prevendite presso il circuito VivaTicket (www.vivaticket.it, call center 899.666.805), che dispone di molti punti vendita abilitati anche nell’area veneta e nazionale (elenco completo nel sito). Segnaliamo gli sportelli Hellovenezia: Venezia, P.le Roma, Ferrovia Santa Lucia, Lido; Chioggia Vigo; Mestre Agenzia VELA via Verdi. Segnaliamo anche gli amici di “Good Music”, in via Brenta Vecchia a Mestre, e la tabaccheria Mander in via Cappuccina. Per gli altri: http://www.vivaticket.it/index.php?nvpg[ricercaPV]&regione=8&provincia=VE&page=1

Share this article

 

News&Events

ottobre: 2012
L M M G V S D
« set   nov »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031